Pelle intollerante e allergica: la sensibilità del derma

Pelle intollerante, pelle sensibile e pelle allergica.

Molte persone soffrono di affezioni e piccoli disturbi alla cute.

Esistono tre differenti livelli di sensibilità del derma: la pelle sensibile, la pelle intollerante e la pelle allergica. Saperli distinguere è fondamentale per prevenire o trattare le diverse patologie.

La pelle è una barriera che protegge l’organismo dagli agenti esterni, svolgendo nello stesso tempo importanti funzioni corporee, come la termoregolazione e il ricambio idrico. Dunque il derma deve essere in perfette condizioni al fine di svolgere al meglio i suoi compiti.

Pelle intollerante e allergica

Purtroppo la cute soffre spesso di alcuni fastidiosi disturbi, che colpiscono il naturale mantello idrolipidico e il corretto svolgimento delle proprie funzioni, generando così pelle sensibile, pelle intollerante e pelle allergica.

> Scopri cos’è il film idrolipidico

Prima di tutto, che cosa è la pelle sensibile?

In questa situazione il film idrolipidico e il PH non riescono a proteggere in maniera adeguata il derma, che diviene così eccessivamente reattivo: si sviluppano squame e la cute appare più fine e delicata. In questo caso il trattamento ideale impiega cosmetici capaci di ripristinare l’equilibrio idrolipidico alterato, in modo da rendere la cute meno irritabile.

> Scopri cos’è il PH della pelle

La pelle intollerante, invece, è il risultato di traumi dovuti ad agenti esterni.

La cute reagisce in maniera esagerata e cominciano a comparire rossori, irritazioni, pruriti e bruciori. Solitamente questa condizione è dovuta all’inquinamento dell’aria nelle grandi città e all’uso di detergenti che risultano troppo aggressivi.

> Scopri Sensibilmente Dermaplus

Occorre dunque affidarsi a prodotti specifici, ricchi di sostanze lenitive, capaci di ridurre lo stato di irritazione del derma.

Infine, la pelle allergica presenta una vera e propria reazione dell’organismo, generata del contatto con una determinata sostanza. Sono caratteristici della cute affezioni quali eczemi e orticarie. In questo caso, infatti, la pelle risponde agli allergeni con lesioni eritemato-edematose.

Concludendo, saper distinguere tra pelle sensibile, pelle intollerante e pelle allergica è fondamentale per individuare la cura adatta per ogni tipo specifico di disturbo.

Condivi su Facebook questo articolo sui tre differenti livelli di sensibilità del derma: pelle intollerante, pelle sensibile e pelle allergica!

Argomenti correlati