Massaggio drenante alle gambe: come si fa?

Tornate da una lunga giornata di lavoro, ciò di cui abbiamo bisogno è un lungo massaggio drenante alle gambe, con quei movimenti che ci danno una piacevole sensazione di relax. Quello di massaggiarci le gambe è quasi un gesto involontario, che compiamo soprattutto quando sentiamo le gambe affaticate.

Ma come si fa un massaggio drenante che possa definirsi tale? Scopriamo assieme tutti i dettagli che lo differenziano da un semplice massaggio fai da te!

I principi del massaggio drenante perfetto

Prima di cominciare, dobbiamo possedere alcune informazioni di base. Tra queste, è importante sapere che il massaggio drenante stimola il sistema linfatico, cioè il sistema che raccoglie le scorie e le tossine che non vengono assorbite dai capillari. Un buon massaggio aiuta ad eliminarle, determinando anche un effetto sgonfiante.

Tra le parti del nostro corpo che dobbiamo prendere in considerazione per aiutare le nostre gambe, ci sono il tendine d’Achille, le ginocchia e la zona inguinale. Vediamo come coinvolgere queste ed altre parti del corpo nel nostro massaggio drenante.

Come farci un massaggio drenante alle gambe

Farci un massaggio drenante alle gambe non è difficile. Ecco gli step da seguire: 

  • Partiamo dai piedi. Facciamo una leggera pressione per spingere i fluidi verso l’inguine, il centronevralgico del sistema linfatico (non si capisce). In seguito, continuiamo con delle leggere pressioni sul tendine d’Achille risalendo verso il polpaccio. Ripetiamo questa fase per 3 volte.
  • Passiamo alla caviglia. Eseguiamo 4 movimenti circolari attorno al malleolo, l’osso sporgente al lato della caviglia. Accarezziamo per 3 volte tutta la gamba dal basso verso il ginocchio, usando due mani: una sul polpaccio e l’altra sulla parte frontale della gamba.
  • Lavoriamo i polpacci. Afferiamo i muscoli del polpaccio e fatte delle pressioni decise e precise, risalendo fino alla rotula. Infine pizzicate l’interno coscia sempre dal basso verso l’alto.

Queste sono le azioni principali di un massaggio drenante alle gambe, da completare con un olio dolce con il quale coccolare la nostra pelle. L’ideale è una formula arricchita dagli estratti di Macadamia, Avocado e Germe di Grano, che assieme creano uno speciale equilibrio epidermico.

E tu come curi le tue gambe? Scrivicelo in un commento!

Argomenti correlati