Il linguaggio delle mani

Alle volte, i gesti dicono molto di più delle parole. Anche le mani ci parlano, rispecchiano stati d’animo, insicurezze e paure, intenzioni che inconsapevolmente non riveliamo attraverso il linguaggio verbale. Si potrebbe dire che, come gli occhi, anche le mani esprimono molto di noi stessi.

Cosa trasmettiamo con le mani

I gesti che compiamo con le nostre mani esprimono una sensazione o un’intenzione celata, oppure aiutano a dare più forza ed energia alle nostre parole. Le mani ci parlano attraverso movimenti che possono far parte di gesti manipolatori, emblematici o illustratori del discorso.

Nel linguaggio delle mani, i gesti manipolatori sono movimenti di contatto e manipolazione, per esempio lo sfregamento e il massaggio. Qualora una persona ne compia tanti, è sbagliato associare la cosa ad una situazione di nervosismo o di menzogna. Al contrario, chi vuole mentire solitamente è consapevole di dover reprimere gesti involontari delle mani che potrebbero smascherarlo.

I gesti emblematici sono quei movimenti che spesso compiamo senza dire una parola, ai quali attribuiamo un significato preciso non ben codificabile per gli altri. Possono essere completi o incompleti, due punti da osservare se vogliamo comprendere cosa sta esprimendo il nostro interlocutore. I gesti illustratori del discorso supportano le nostre parole, ci aiutano a dare enfasi al ragionamento e a dare una forma a ciò che stiamo esprimendo astrattamente.

Dalla posizione dietro alla schiena alla stretta d’intesa, le mani accompagnano la nostra comunicazione quotidiana. Esprimono molto della nostra personalità e, in tal senso, quanta cura ci prendiamo di noi stessi.

Una carezza è segno di affetto, facciamola con delle mani che esprimano la nostra capacità di amare: con olio di Germe di Grano, Crema Mani Protettiva di Dermaplus è la crema che aiuta le tue mani, grazie anche all’estratto di Mimosa che preserva la funzione difensiva della pelle, migliorando l’idratazione.

Argomenti correlati