Come scegliere il colore della cipria

Consigli su come scegliere il colore della cipria adatto alla tua pelle.

La cipria è uno di quei cosmetici che, se svolgono correttamente la loro funzione, risultano invisibili ma che sono indispensabili nella trousse del trucco di ogni donna!

Acquistare la cipria giusta può essere a volte difficile, ma con questa breve guida sarà possibile imparare come scegliere il colore della cipria senza fare errori.
Compatta, in polvere, trasparente o illuminante, la cipria può diventare un fedele alleato della nostra bellezza, in grado di enfatizzare la luminosità dell’incarnato e renderlo compatto ed omogeneo nel colore, nonché di minimizzare imperfezioni e arrossamenti.

Come Scegliere il Colore della Cipria

Sapere come scegliere il colore della cipria più adatta a noi e alla nostra tipologia di pelle non è però così semplice, così come non lo è adattare la nuance alla nostra base naturale e alla tonalità del fondotinta.

Ecco qualche consiglio per non commettere errori nella scelta del colore della cipria.

Come scegliere il colore della cipria è la domanda che bisogna porsi prima di acquistarla e questo si traduce nel valutare principalmente due fattori: quale tonalità di pelle si possiede e quale sottotono della pelle.

> Consigli e segreti per un make up perfetto

Per quanto riguarda il colore, i maggiori produttori di cosmetici suddividono le colorazioni in tre principali categorie: chiare, medie e scure.

Se si possiede quindi una pelle di porcellana o color avorio, che si scotta subito al sole, le tonalità chiare sono le più indicate.

Se il colore dell’epidermide tende al beige è bene acquistare una cipria dalle tonalità medie, mentre se la carnagione è olivastra o tendente al bronzeo, è meglio acquistare una tonalità più scura.

Per quanto riguarda il sottotono invece, sono state definite tre tipologie: caldo, freddo o neutro.

Se il sottotono è caldo, allora è bene scegliere colori che tendano più al beige, mentre se è freddo è meglio indirizzare la scelta su una cipria più rosata.
Non bisogna sottovalutare quindi come scegliere il colore della cipria: una cipria troppo chiara darà un aspetto pallido e da bambola di porcellana, una cipria scura accentuerà le imperfezioni invecchiandoci. Troppa cipria del colore sbagliato conferirà un aspetto innaturale e da “mascherone” al viso.

Un’ottima idea è quindi quella di farvi consigliare da uno specialista del make up sulla vostra tonalità di pelle e di conseguenza sul colore della cipria che più si adatta a voi.

Se questo articolo su come scegliere il colore della cipria adatto al colore della tua pelle ti è stato utile, condividilo sui social network!

Argomenti correlati