Come prendersi cura della pelle sotto la doccia

Quanto è piacevole sentire l’acqua bollente che scorre lungo la schiena, soprattutto durante queste giornate invernali? La doccia è per molte di noi la fine della giornata, il momento in cui si libera dalla mente e ci si prende un po’ di meritato relax.

Ma siamo realmente sicure di prenderci cura della pelle sotto la doccia come si deve? Qui di seguito qualche consiglio su come unire l’utile al dilettevole, la voglia di relax sotto la doccia con la cura della pelle.

Cosa sapere per prendersi cura della pelle sotto la doccia

Prima di tutto, per prendersi veramente cura della pelle sotto la doccia bisogna considerare il fattore tempo. A tal proposito, la vasca e meno indicata, poiché ci porta a rimanere in ammollo più del dovuto. Consigliamo di non cadere in tentazione e di usare il doccino, concedendoci di tanto in tanto un bagno lungo ma non troppo caldo.

La temperatura dell’acqua è un altro punto da tener presente. Non deve essere né troppo calda né troppo fredda. La via di mezzo è l’ideale per non causarci degli inutili rossori che possono compromettere la salute della nostra pelle. Dopo qualche getto, giunge il momento dell’insaponatura: quale detergente usare per prenderci cura della nostra pelle sotto la doccia?

Noi consigliamo un detergente delicato, con una formula ricca delle proprietà di ingredienti naturali. I detergenti a base di Bacche di Goji, per esempio, presentano delle importanti proprietà antiossidanti e idratanti. Se arricchita dalla Calendula e dall’Olio di Oliva, la formula presenterà anche un’azione lenitiva ed emolliente, l’ideale per dare un’immediata sensazione di freschezza dopo la palestra.

Prendersi cura della pelle dopo la doccia

La cura della pelle non finisce dopo essersi asciugate. Continua con l’utilizzo di creme per idratare la cute. Non aspettate troppo dopo esser uscite dalla doccia. La pelle umida è perfetta per una applicazione efficace. Noi consigliamo Olio Corpo alle Bacche di Goji, formulato con oli vegetali pregiati.

E tu cosa usi per curare la tua pelle?

Argomenti correlati