Come prendersi cura della pelle secca

Chi di noi soffre di pelle secca è sempre alla ricerca di creme idratanti che evitino che la pelle si screpoli, pruda e si formino le fastidiose squamette. Coccolare la nostra pelle diventa importantissimo, così come prenderci cura del nostro benessere, seguendo una dieta ricca di frutta e verdura che ci aiutino a idratarci dall’interno. Vediamo insieme come prendersi cura della pelle secca.

Perché la pelle si secca?

Nel nostro derma è presente una sostanza chiamata sebo che serve a donare morbidezza e idratazione alla pelle. La mancanza di questa sostanza oleosa è la ragione per la quale la nostra pelle si secca, perciò per avere una pelle nutrita e idratata, dobbiamo innanzitutto capire come mantenere il sebo naturalmente prodotto dalle ghiandole sebacee.

Le creme idratanti migliori, per chi ha la pelle secca, sono quelle umettanti, che agiscono assorbendo e trattenendo l’acqua e l’umidità dall’aria e dai livelli inferiori dell’epidermide. Nell’INCI di queste creme troviamo la glicerina, il sorbitolo, l’acido lattico e gli acidi della frutta a bassa concentrazione. La soluzione migliore è applicare la crema una volta al giorno, preferibilmente dopo il bagno o la doccia, asciugandosi delicatamente e stendendo il prodotto sulla pelle ancora leggermente umida.

Cinque consigli per una pelle meravigliosa 

La pelle secca è molto sensibile e delicata, perciò se vogliamo goderci un bagno al mare o in piscina, uscendo dall’acqua, dovremo risciacquarci subito per rimuovere sale e cloro, e poi applicare la crema idratante. Se invece siamo sotto il sole, dovremo evitare le ore più calde e non dimenticarci della protezione solare.

Gli sbalzi di temperatura sono nocivi per la nostra pelle, perché la disidratano. Cerchiamo quindi di evitare il caldo e il freddo eccessivi: in inverno ricordiamoci di arieggiare sempre le stanze e di non esagerare con la temperatura dell’acqua durante la doccia; in estate portiamo con noi uno spray di acqua termale per rinfrescare la pelle e non abusiamo dell’aria condizionata.

Laviamoci il viso, non più di due volte al giorno, con un prodotto ad hoc, risciacquandoci con acqua tiepida: l’acqua troppo calda rimuove lo strato lipidico protettivo della nostra pelle.

Asciughiamoci poi con un asciugamano morbido, senza strofinare, ma tamponando.

La nostra età è un fattore importante: fino ai 30 anni è bene usare una crema idratante, dai 40 anni è necessaria una crema antirughe. In ogni caso, non usiamo mai lo stesso prodotto troppo a lungo, perché la pelle si abitua e la crema comincia a perdere efficacia. Scegliamo 3-4 prodotti con cui ci troviamo bene e usiamoli a rotazione.

Ricordiamoci di idratare la nostra pelle: ogni giorno beviamo circa 1,5L di acqua e scegliamo alimenti ricchi di acidi grassi essenziali e di vitamine C, A ed E.

Ecco i nostri consigli su come prendersi cura della pelle secca! Tu come ti prendi cura della tua pelle? Lasciaci un commento

Argomenti correlati