Come idratare la pelle dopo l’abbronzatura

Consigli su come idratare la pelle dopo l’abbronzatura.

Avete passato ore e ore stese al sole come delle lucertole e il risultato delle vostre “fatiche” è ora sotto gli occhi di tutti regalandovi apprezzamenti e sguardi di ammirazione. In tanti vi lusingano per lo splendore della vostra pelle, ma la domanda ora sorge spontanea.

È possibile mantenere la tintarella una volta rientrati in città? E come idratare la pelle dopo l’abbronzatura?

Una volta rincasati dalle vacanze, perdere il bel colorito estivo è un attimo, e spesso quello che resta è una pelle dall’aspetto grigiastro, chiazze e spellature.

Come Idratare la Pelle Dopo l'Abbronzatura

Per evitare tutti questi risvolti negativi la parola d’ordine è una sola: idratazione. Può non sembrare così evidente, ma anche l’epidermide ha sete e per placare questo bisogno non occorre far altro che coccolare la cute con un surplus di idratazione. Meglio evitare le creme corpose e iper-nutrienti e le texture non formulate specificamente per l’idratazione, ma affidarsi alla nuova generazione di idratanti messi a punto dalla ricerca cosmetica.

> Scopri come evitare le scottature solari al mare

I prodotti più “avanzati” presentano formule in grado di veicolare nell’epidermide grandi quantità di acqua, di catturarla e trattenerla più a lungo possibile.

Queste formulazioni sono ideali se la domanda che ci frulla in testa è come idratare la pelle dopo l’abbronzatura.

Per tutti coloro che non si accontentano e desiderano saperne di più sul come far durare più a lungo l’abbronzatura mantenendo la pelle idratata occorre tenere a mente che è sempre importante abbondare con l’introduzione d’acqua. Bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno e consumare frutta e verdura sono un ottimo aiuto per regalare una pelle morbida e vellutata.

Come idratare la pelle dopo l’abbronzatura grazie all’alimentazione

Un ulteriore supporto viene dall’alimentazione. Integrare nella propria dieta i germogli di soia, ricchi dell’idratante acido gammalinolineico, pare essere un vero e proprio toccasana nel prolungare il colore della tintarella.

> Scopri come proteggere i capelli al mare

Se i consigli dati finora non vi bastano e volete qualche altra dritta su come idratare la pelle dopo l’abbronzatura, sappiate che l’olio di carota, da massaggiare sulla pelle umida dopo la doccia, rappresenta una delle soluzioni possibili per favorire il mantenimento dell’abbronzatura una volta rientrati dalle vacanze.

Se questi consigli su come idratare la pelle dopo l’abbronzatura ti sono stati utili, condividili sui social network!

Argomenti correlati