Come evitare la candida in piscina

Con l’arrivo del caldo e della bella stagione, la tentazione di cercare il costume nell’armadio e fare un tuffo in piscina è irresistibile, soprattutto per chi vive in città. Con l’afa però arrivano anche i soliti dubbi: e l’igiene?Quando si è soggette a candidosi vaginale infatti, si rende necessario prestare attenzione ai propri comportamenti. La domanda quindi diventa: come evitare la candida?

Innanzitutto è buona prassi rispettare le abitudini dettate dal buon senso, per esempio portare la propria attrezzatura e assicurarsi di usare quella. Mai scambiare il proprio asciugamano con quello di altri. Un’altra buona norma è cercare di rimanere asciutte cambiandosi il costume bagnato con uno di scorta e, potendo, fare la stessa cosa con il proprio telo. Oltre all’acqua della piscina bisognerebbe prestare attenzione anche ad asciugarsi ogni tanto dal proprio sudore.

Evitare la candida in piscina richiede attenzione all’igiene in quel frangente, ma non solo. E’ importante prevenire il problema, scegliere un detergente intimo protettivo, che contenga principi attivi come la Propoli o il Neem dalle proprietà batteriostatiche e riequilibranti della flora batterica. http://www.dermaplus.it/linea-ipoallergenica/igiene-intima/detergente-intimo-protettivo

Argomenti correlati