Come curare la dermatite seborroica

In molti ne soffrono e in molti si chiedono come curare la dermatite seborroica.

La soluzione non è univoca e non sempre si rivela risolutiva: il problema, tuttavia, si può migliorare e ridurre seguendo alcune semplici terapie da effettuare dietro supervisione medica.

La dermatite seborroica si confonde spesso con la forfora, ma i segni distintivi che la caratterizzano sono leggermente diversi. Le chiazze rosse e desquamanti non si presentano soltanto sui capelli ma anche in altre zone del corpo causando talvolta anche prurito.

Tra uomini e donne, ad esserne colpito è almeno il 10% della popolazione adulta, con stime che vanno oltre il 20%.

> Scopri i rimedi naturali per forfora secca e grassa

Cause dermatite seborroica

A favorire la comparsa della dermatite seborroica sono alcuni fattori, come ad esempio stress, variazioni ormonali o riduzione delle difese immunitarie.

curare dermatite seborroica

Pare inoltre che esista una sorta di “stagionalità” per quanto riguarda l’apparire di questo processo infiammatorio: di solito migliora in estate se l’esposizione al sole non è eccessiva e peggior in inverno a causa delle basse temperature e della scarsa umidità.

Sintomi dermatite seborroica

Prima di chiedersi come curare la dermatite seborroica è importante valutare bene i segnali che appaiono dal corpo.

Le aree colpite, che possono essere cuoio capelluto, sopracciglia, solchi del naso e regione sternale, si presentano arrossate e coperte di squame piccole e untuose. Se la dermatite seborroica colpisce però le zone pilifere, la desquamazione risulterà maggiore. È bene prestare attenzione alle manifestazioni del corpo, facendo il possibile per non scambiare una dermatite seborroica con una psoriasi o con altre malattie dermatologiche.

Una volta constatato che si tratta di quest’infezione della pelle, come curare la dermatite seborroica?

Come si accennava non esistono terapie risolutive del problema, gli obiettivi dei trattamenti prescritti da personale medico, tuttavia, hanno l’obiettivo di ridurre la reazione infiammatoria e la produzione di sebo.

> Prurito al cuoio capelluto? Scopri perché!

Se la forma è lieve può bastare una terapia locale con prodotti a base di solfuro di selenio, zinco piritione e ketoconazolo.

Il nostro consiglio per la cura della dermatite seborroica, è quello di rivolgersi al proprio medico curante per iniziare un trattamento adeguato.

Se questi consigli per la cura della dermatite seborroica ti sono stati utili, condividili sui social network!

Argomenti correlati